L’essere embrione


20-21 Dicembre 2014

L’essere embrione

costo seminario 180 €

info line: 329 3214139 

lavilla.cristina@gmail.com  

Ci rivolgiamo sia a chi ha già un’esperienza craniosacrale e vuol approfondirla, sia chi non c’è l’ha e vuole iniziarla a conoscere, a chi lavora sul corpo-mente attraverso il contatto, agli osteopati, ai praticanti discipline bionaturali, ostetriche, fisioterapisti, puericultrici, psicologi e terapeuti corporei.

Embodiment e Biodinamiche 

Craniosacrali

embodiment letteralmente significa incarnare, 

incorporare, conoscere attraverso il corpo

“Occorre una mente fluida per sperimentare un corpo fluido”

Paolo Maderu Pincione   

Non è sempre semplice essere in un corpo. Il senso di abitare tutto lo spazio confinato dalla pelle non è dato per scontato, le nostre mappe corporee cambiano in continuazione a seconda di come ci percepiamo, dalla nostra intenzione, dal tipo di presenza, da come ci orientiamo.

Mano a mano che entriamo nel nostro corpo la capacità di ascolto percettivo si amplifica e così, attraverso il contatto con l’altro, possiamo diventare molto più ricettivi ed empatici.

Questa prima serie di seminari brevi lavorerà su principi basilari della formazione e delle funzioni del corpo umano. Useremo gli strumenti dell’anatomia esperienziale, del movimento consapevole, della visualizzazione, della presenza mentale o mindifullness, per poter sentire attraverso il corpo questi  stessi principi per poi applicarli nella relazione di contatto e alla qualità efferente del tocco craniosacrale.

Ci rivolgiamo sia a chi ha già un’esperienza craniosacrale e vuol approfondirla, sia chi non c’è l’ha e vuole iniziarla a conoscere, a chi lavora sul corpo-mente attraverso il contatto, agli osteopati, ai praticanti discipline bionaturali.

emb dic

20-21 Dicembre 2014

L’essere embrione

Lo zigote è l’essere umano unicellulare. Tutto il progetto del nostro corpo attuale inizia in una cellula. E’ dalle successive suddivisioni che emergono le complessità dei diversi sistemi. Il nostro essere passa dallo stato minerale, allo stato vegetale, fino a quello animale, per poi differenziarsi ulteriormente.  L’embriologo tedesco Erich Blechschmidt ha dimostrato che l’evoluzione morfologica embrionale è organizzata da campi di forze biodinamiche e non primariamente dai geni.

L’esperienza che va dal concepimento all’impianto, le prime tre settimane della crescita e differenziazione embrionale sono stati del nostro essere che possiamo rievocare e sperimentare. Questo ci porta al riconoscimento, nel contatto di quelle forze biodinamiche che tutt’ora agiscono nel nostro organismo. Ricordare il tuo embrione permette di sintonizzarci con quelle forze che esprimo il principio di Salute.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...