Unica data in Italia 21-25 Aprile 2016, Silea (TV)

L’embrione dentro di noi: Introduzione alla morfologia dinamica del corpo umano. Il ruolo della fascia come organo dell’interiorità | Seminario

In collaborazione con l’ ITCS

Un seminario di cinque giorni, una rara opportunità di ascoltare un’autorità mondiale che porta ormai da molti anni e in tutto il mondo il frutto della sua ricerca sull’embrione, integrando lo studio delle forme proprio dell’embriologia tradizionale con una visione fenomenologica delle dinamiche dello sviluppo, arrivando così ad una sintesi unica e affascinante tra scienza e principi spirituali.
Il prof. J.van der Wal in queste cinque giornate ci racconterà, attraverso l’embrione, l’emozionante storia del diventare un essere umano.
Questa edizione sarà straordinaria perchè Jaap van der Wal integrerà il lavoro sull’embrione con un particolare approfondimento sul “meso” , che rappresenta la matrice e l’ambiente entro il quale gli organi e le strutture del corpo sono stati differenziati e quindi sono stati incorporati. Si partirà dall’embrione per comprendere l’architettura del “tessuto connettivo nel corpo come un tutto unico”. Jaap van der Wal ci parlerà così della sua vita di anatomista, della sua pluriennale ricerca sul tessuto connettivo fino alle sue ultime recenti scoperte, che di fatto rivoluzionano la concezione anatomica tradizionale della fascia.

A chi si rivolge

Il seminario è rivolto a operatori craniosacrali, osteopati, medici, antroposofi, ostetriche/ci, infermieri, fisioterapisti, operatori delle discipline bionaturali e a chi intende approfondire lo studio e la conoscenza dello sviluppo embrionale e che riconosce che la nostra esistenza prenatale gioca un ruolo fondamentale nella salute.

Scarica qui il depliant in formato pdf.

Chi è Jaap van der Wal

Jaap van der Wal è medico ed è stato professore associato in Anatomia ed Embriologia all’Università di Maastricht, Paesi Bassi. Dopo la laurea in medicina nel 1973 si è specializzato in anatomia funzionale e sviluppo dell’apparato locomotore con riguardo particolare alla propriocezione ovvero il senso di percezione della locomozione e della posizione corporea. In seguito si è dedicato all’insegnamento in Filosofia della Scienza e Antropologia medica.
“La mia passione tuttavia era e tuttora rimane l’embriologia umana. Il corpo umano è un processo, che si sviluppa e funziona nel tempo. L’embrione si muove, si comporta in forme. È in quest’area che ho incontrato l’antroposofia. Applico il metodo della morfologia dinamica per comprendere quello che realmente facciamo come esseri umani allo stadio embrionale. Con questo approccio ho scoperto che per me scienza e religione, materia e spirito, macrocosmo e microcosmo, creazione ed evoluzione s’incontrano l’un l’altro nel processo fenomenale del divenire umano. Rispetto a ciò trovo nell’embrione significative risposte a domande circa il significato dell’esistenza umana”.
www.embryo.nl

Guarda qui alcuni trailers del seminario del novembre 2014 organizzato dal nostro istituto e dall’ ITCS:

Incontrare lo spirito nella materia – Jaap van der Wal

tratto da http://craniosacralelamarea.it/e/item/163-l-embrione-dentro-di-noi-introduzione-alla-morfologia-dinamica-del-corpo-umano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...